Corso del metodo Figli Felici si basa su tre metodi contemporanei, la Programmazione Neuroliguistica (PNL), la Positive Discipline e il metodo educativo dello Yale Parenting Center.
Corso del metodo Figli Felici si basa su tre metodi contemporanei, la Programmazione Neuroliguistica (PNL), la Positive Discipline e il metodo educativo dello Yale Parenting Center.
Corso del metodo Figli Felici si basa su tre metodi contemporanei, la Programmazione Neuroliguistica (PNL), la Positive Discipline e il metodo educativo dello Yale Parenting Center.

COS’È LA POSITIVE DISCIPLINE?

La Positive Discipline è una tendenza contemporanea che abbraccia molti metodi educativi. Esistono regole e confini e insieme esistono attenzione e amorevolezza. Il rispetto tra genitore e figli è reciproco e ci si supporta verso la crescita, insieme.


Come nasce la Positive Discipline? Nasce come semplice metodo scritto e descritto da Alfred Adler e Rudolf Dreikurs e si preoccupava di aiutare i bambini e gli adolescenti a diventare indipendenti e autonomi nel mondo, con una buona stima e un sano senso di appartenenza, con solidi affetti e abilità sociali da usare nel mondo circostante.

Il primo grande passo avanti della Positive Discipline è che considera tutti i bambini come buoni bambini, distinguendo “solo” i comportamenti tra buoni e cattivi. Questo metodo, che prestò diventò una tendenza permeata in altri metodi educativi, nega sia la punizione sia la permessività, promuovendo molti strumenti validi per riuscire a preparare i nostri figli al mondo là fuori. Ora il metodo Positive Discipline è egregiamente portato avanti da Jane Nelsen e sua figlia.

Infatti, la Positive Discipline non è solo dolcezza e sregolatezza, al contrario la Positive Discipline tiene conto di strumenti che fanno capire al bambino quando sbaglia e che tendono, senza intervenire, a diminuire i comportamenti negativi. Il metodo dello Yale Parenting Center rientra perfettamente in questa tendenza. La Positive Discipline legge le emozioni del bambino dietro i suoi comportamenti e cerca di prevenire azioni scorrette, con questo la PNL per bambini è perfettamente all’unisono.

COS’È LA POSITIVE DISCIPLINE?

La Positive Discipline è una tendenza contemporanea che abbraccia molti metodi educativi. Esistono regole e confini e insieme esistono attenzione e amorevolezza. Il rispetto tra genitore e figli è reciproco e ci si supporta verso la crescita, insieme.


Come nasce la Positive Discipline? Nasce come semplice metodo scritto e descritto da Alfred Adler e Rudolf Dreikurs e si preoccupava di aiutare i bambini e gli adolescenti a diventare indipendenti e autonomi nel mondo, con una buona stima e un sano senso di appartenenza, con solidi affetti e abilità sociali da usare nel mondo circostante.

Il primo grande passo avanti della Positive Discipline è che considera tutti i bambini come buoni bambini, distinguendo “solo” i comportamenti tra buoni e cattivi. Questo metodo, che prestò diventò una tendenza permeata in altri metodi educativi, nega sia la punizione sia la permessività, promuovendo molti strumenti validi per riuscire a preparare i nostri figli al mondo là fuori. Ora il metodo Positive Discipline è egregiamente portato avanti da Jane Nelsen e sua figlia.

Infatti, la Positive Discipline non è solo dolcezza e sregolatezza, al contrario la Positive Discipline tiene conto di strumenti che fanno capire al bambino quando sbaglia e che tendono, senza intervenire, a diminuire i comportamenti negativi. Il metodo dello Yale Parenting Center rientra perfettamente in questa tendenza. La Positive Discipline legge le emozioni del bambino dietro i suoi comportamenti e cerca di prevenire azioni scorrette, con questo la PNL per bambini è perfettamente all’unisono.

COS’È LA POSITIVE DISCIPLINE?

La Positive Discipline è una tendenza contemporanea che abbraccia molti metodi educativi. Esistono regole e confini e insieme esistono attenzione e amorevolezza. Il rispetto tra genitore e figli è reciproco e ci si supporta verso la crescita, insieme.


Come nasce la Positive Discipline? Nasce come semplice metodo scritto e descritto da Alfred Adler e Rudolf Dreikurs e si preoccupava di aiutare i bambini e gli adolescenti a diventare indipendenti e autonomi nel mondo, con una buona stima e un sano senso di appartenenza, con solidi affetti e abilità sociali da usare nel mondo circostante.

Il primo grande passo avanti della Positive Discipline è che considera tutti i bambini come buoni bambini, distinguendo “solo” i comportamenti tra buoni e cattivi. Questo metodo, che prestò diventò una tendenza permeata in altri metodi educativi, nega sia la punizione sia la permessività, promuovendo molti strumenti validi per riuscire a preparare i nostri figli al mondo là fuori. Ora il metodo Positive Discipline è egregiamente portato avanti da Jane Nelsen e sua figlia.

Infatti, la Positive Discipline non è solo dolcezza e sregolatezza, al contrario la Positive Discipline tiene conto di strumenti che fanno capire al bambino quando sbaglia e che tendono, senza intervenire, a diminuire i comportamenti negativi. Il metodo dello Yale Parenting Center rientra perfettamente in questa tendenza. La Positive Discipline legge le emozioni del bambino dietro i suoi comportamenti e cerca di prevenire azioni scorrette, con questo la PNL per bambini è perfettamente all’unisono.


3 VIDEO GRATUITI PER CRESCERE I FIGLI IN UN AMBIENTE SERENO… PER TUTTI!



I Segreti Del Complimentarci Con Loro Video Gratis Figli Felici Debora Conti
1 Il primo video ti parlerà di come “complimentarsi”, cioè l’elogiare o praise in inglese. Perché è così potente e come evitare di sprecare complimenti inefficaci. 27 commenti

Ignorare Certi Piccoli Comportamenti Video Gratis Figli Felici Debora Conti
2 Il secondo video introdurrà la tecnica dell’ignorare. Come può aiutare il bambino a gestire le sue emozioni e come può salvarci certi momenti “capricciosi” in casa. 29 commenti
Perché Dobbiamo Adeguarci Il  Loro Cervello Limbico Video Gratis Figli Felici Debora Conti
3 Nel terzo video capiremo come sono neuroligicamente così diversi rispetto a noi. Perché ragionano in modo diverso e come possiamo (e dobbiamo) adeguarci per capirli e guidarli. 12 commenti


Clicca qui per i 3 VIDEO CONTENUTI

3 VIDEO GRATUITI PER CRESCERE I FIGLI IN UN AMBIENTE SERENO… PER TUTTI!



I Segreti Del Complimentarci Con Loro Video Gratis Figli Felici Debora Conti
1 Il primo video ti parlerà di come “complimentarsi”, cioè l’elogiare o praise in inglese. Perché è così potente e come evitare di sprecare complimenti inefficaci. 27 commenti

Ignorare Certi Piccoli Comportamenti Video Gratis Figli Felici Debora Conti
2 Il secondo video introdurrà la tecnica dell’ignorare. Come può aiutare il bambino a gestire le sue emozioni e come può salvarci certi momenti “capricciosi” in casa. 29 commenti
Perché Dobbiamo Adeguarci Il  Loro Cervello Limbico Video Gratis Figli Felici Debora Conti
3 Nel terzo video capiremo come sono neuroligicamente così diversi rispetto a noi. Perché ragionano in modo diverso e come possiamo (e dobbiamo) adeguarci per capirli e guidarli. 12 commenti


Clicca qui per i 3 VIDEO CONTENUTI

3 VIDEO GRATUITI PER CRESCERE I FIGLI IN UN AMBIENTE SERENO… PER TUTTI!



I Segreti Del Complimentarci Con Loro Video Gratis Figli Felici Debora Conti
1 Il primo video ti parlerà di come “complimentarsi”, cioè l’elogiare o praise in inglese. Perché è così potente e come evitare di sprecare complimenti inefficaci. 27 commenti


Ignorare Certi Piccoli Comportamenti Video Gratis Figli Felici Debora Conti
2 Il secondo video introdurrà la tecnica dell’ignorare. Come può aiutare il bambino a gestire le sue emozioni e come può salvarci certi momenti “capricciosi” in casa. 29 commenti

Perché Dobbiamo Adeguarci Il  Loro Cervello Limbico Video Gratis Figli Felici Debora Conti
3 Nel terzo video capiremo come sono neuroligicamente così diversi rispetto a noi. Perché ragionano in modo diverso e come possiamo (e dobbiamo) adeguarci per capirli e guidarli. 12 commenti


Clicca qui per i 3 VIDEO CONTENUTI

Qui i cinque criteri chiave della Positive Discipline

Il metodo Figli Felici® si ispira naturalmente a questa fortunata tendenza e approfitta della decennale esperienza della Positive Discipline.


  • 1 EQUILIBRIO TRA DOLCEZZA E FERMEZZA
    Mostrare gentilezza verso il figlio dimostra rispetto nei suoi confronti e essere fermi dimostra ugualmente rispetto, ma alla situazione. Troppa dolcezza conduce a permissività, troppa fermezza conduce a controllo e mancanza di rispetto.

  • 2 PROMUOVERE IL SENSO DI APPARTENENZA E SIGNIFICATO DI SÉ
    Bisogni emotivi riservati a tutti e in particolare ai nostri bambini. Quando a loro mancano gli strumenti per soddisfare questi due bisogni emotivi, rischiano di andare a cercare laddove è dannoso per loro.

  • 3 ADOTTARE STRUMENTI A LUNGO TERMINE
    Le punizioni e la violenza non sono strumenti validi a lungo termine. Il ricatto non funziona per molto tempo e il bambino impara ad usarlo contro il genitore. Il rapporto tra genitore e figlio non è uno contro l’altro ma alleati insieme, in una lunga e piacevole passeggiata nel mondo.

  • 4 PROMUOVERE ABILITÀ SOCIALI
    È importante aiutare i nostri figli a sviluppare abilità di problem solving e di pensare con la propria testa, come comunicare, come gestire le proprie emozioni.

  • 5 PROMUOVERE LA LORO AUTOSTIMA
    La stima di sé e la stima delle proprie capacità sottende a molto nel mondo degli adulti, tra successo sul lavoro, nei rapporti sociali, la gestione delle difficoltà e la ricerca di soluzioni.

Qui i cinque criteri chiave della Positive Discipline

Il metodo Figli Felici® si ispira naturalmente a questa fortunata tendenza e approfitta della decennale esperienza della Positive Discipline.


  • 1 EQUILIBRIO TRA DOLCEZZA E FERMEZZA
    Mostrare gentilezza verso il figlio dimostra rispetto nei suoi confronti e essere fermi dimostra ugualmente rispetto, ma alla situazione. Troppa dolcezza conduce a permissività, troppa fermezza conduce a controllo e mancanza di rispetto.

  • 2 PROMUOVERE IL SENSO DI APPARTENENZA E SIGNIFICATO DI SÉ
    Bisogni emotivi riservati a tutti e in particolare ai nostri bambini. Quando a loro mancano gli strumenti per soddisfare questi due bisogni emotivi, rischiano di andare a cercare laddove è dannoso per loro.

  • 3 ADOTTARE STRUMENTI A LUNGO TERMINE
    Le punizioni e la violenza non sono strumenti validi a lungo termine. Il ricatto non funziona per molto tempo e il bambino impara ad usarlo contro il genitore. Il rapporto tra genitore e figlio non è uno contro l’altro ma alleati insieme, in una lunga e piacevole passeggiata nel mondo.

  • 4 PROMUOVERE ABILITÀ SOCIALI
    È importante aiutare i nostri figli a sviluppare abilità di problem solving e di pensare con la propria testa, come comunicare, come gestire le proprie emozioni.

  • 5 PROMUOVERE LA LORO AUTOSTIMA
    La stima di sé e la stima delle proprie capacità sottende a molto nel mondo degli adulti, tra successo sul lavoro, nei rapporti sociali, la gestione delle difficoltà e la ricerca di soluzioni.

Qui i cinque criteri chiave della Positive Discipline

Il metodo Figli Felici® si ispira naturalmente a questa fortunata tendenza e approfitta della decennale esperienza della Positive Discipline.


  • 1 EQUILIBRIO TRA DOLCEZZA E FERMEZZA
    Mostrare gentilezza verso il figlio dimostra rispetto nei suoi confronti e essere fermi dimostra ugualmente rispetto, ma alla situazione. Troppa dolcezza conduce a permissività, troppa fermezza conduce a controllo e mancanza di rispetto.

  • 2 PROMUOVERE IL SENSO DI APPARTENENZA E SIGNIFICATO DI SÉ
    Bisogni emotivi riservati a tutti e in particolare ai nostri bambini. Quando a loro mancano gli strumenti per soddisfare questi due bisogni emotivi, rischiano di andare a cercare laddove è dannoso per loro.

  • 3 ADOTTARE STRUMENTI A LUNGO TERMINE
    Le punizioni e la violenza non sono strumenti validi a lungo termine. Il ricatto non funziona per molto tempo e il bambino impara ad usarlo contro il genitore. Il rapporto tra genitore e figlio non è uno contro l’altro ma alleati insieme, in una lunga e piacevole passeggiata nel mondo.

  • 4 PROMUOVERE ABILITÀ SOCIALI
    È importante aiutare i nostri figli a sviluppare abilità di problem solving e di pensare con la propria testa, come comunicare, come gestire le proprie emozioni.

  • 5 PROMUOVERE LA LORO AUTOSTIMA
    La stima di sé e la stima delle proprie capacità sottende a molto nel mondo degli adulti, tra successo sul lavoro, nei rapporti sociali, la gestione delle difficoltà e la ricerca di soluzioni.

Libro Il linguaggio emotivo dei bambini di Debora Conti Coach di PNL
Libro Il linguaggio emotivo dei bambini di Debora Conti Coach di PNL
Libro Il linguaggio emotivo dei bambini di Debora Conti Coach di PNL