HomePNL per Genitori ⟩ È giusto CONTROLLARE o DIRIGERE i loro GIOCHI?

È giusto CONTROLLARE o DIRIGERE i loro GIOCHI?


La risposta è no. Il motto di questo articolo è: facciamo dirigere i giochi a loro! È giusto supervisionare, controllare, ma mai dirigere o comandare i loro giochi.

crescere bambini sereni, crescere bambino felice, tempo figli

Ecco un video dal mio canale su YouTube… Si parla di come giocare e di come alcuni adulti non hanno ancora capito che giocare con i bambini significa mettersi DI FIANCO a loro.

Quanti genitori si insinuano con la loro logica “da neo-corteccia” per voler a tutti i costi insegnare al bambino il modo più efficace per giocare?

Io sono sempre stata consapevole di dover ridurre la mia partecipazione al ruolo di assistente, eppure, alle volte, mi si risvegliava la neocorteccia che voleva rispettare una certa logica nella procedura e velocità nella realizzazione. Bisogna imparare a frenarsi.

Guarda il video per capire come giocare con loro esaltando la loro creatività, come ascoltarli, come stimolare la loro autostima, come elogiarli e accrescere la loro indipendenza. E poi, se la mamma deve andare a fare altro? Ecco esempi e soluzioni.

Lo sapevi?

Lo sapevi che i bambini amano sentirsi parte della famiglia e che vogliono sentirsi capaci di dare il loro apporto distintivo? Questo bisogno sociale in inglese suona così: “Belonging anche Significance” ed è correlato alla autostima che si crea mano a mano, giorno per giorno.





Ciao, sono Debora, sperò che questo articolo “È giusto CONTROLLARE o DIRIGERE i loro GIOCHI?” ti sia piaciuto. Sono autrice, formatrice e Trainer di PNL a livello internazionale. Sono laureata in lingue e psicologia e ho conseguito diversi master. Ho scritto vari libri di crescita personale tra cui alcuni best seller e pubblicato specifiche formazioni. Ho ideato diversi metodi di auto-aiuto e amo divulgare in modo semplice e pratico solo ciò che trovo utile.




Potrebbe piacerti…